Ciclovia del Brenta

Ottanta chilometri tra boschi, frutteti e paesini di montagna: un itinerario da favola da percorrere tutto in bici, pedalando con tranquillità lungo le rive del fiume Brenta. Battuta ogni anno da migliaia di cicloturisti provenienti da ogni parte d’Europa, la ciclopista del Brenta è un vero gioiello incastonato nella Valsugana, tra il Veneto e il Trentino. La ciclabile, quasi interamente asfaltata e sempre in perfette condizioni, collega infatti Bassano al lago di Caldonazzo e offre la possibilità a tutti (cicloamatori ma anche famiglie e disabili) di attraversare un territorio verdeggiante e piccoli e suggestivi villaggi, di visitare centri come Bassano o Borgo Valsugana e di fermarsi per una sosta nelle numerose aree di ristoro dislocate lungo la strada: bicigrill, aiuole attrezzate e fontane. Al ritorno è inoltre possibile caricare la bici sul treno. Occhio però: d’estate e nei week end i vagoni per il trasporto dei cicli sono spesso pieni.
 

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

 

 

Facebook  Twitter