Villa Emo a Fanzolo

Villa EmoCostruita, con tutta probabilità, negli anni1557/60 ed affrescata tra il 1561/65, la villa rappresenta il tipico modello palladiano di villa - fattoria: un corpo centrale riservato alla residenza patrizia e le barchesse laterali, destinate a contenere, come dice Palladio stesso, “le cantine, i granari, le stalle;… nell’estremità loro vi sono due colombare, che apportano utile al padrone et ornamento al luogo, e per tutto si può andare al coperto”, grazie ai lunghi porticati di 11 archi ciascuno.

 

 

 

 

 

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Facebook  Twitter