Treviso città d’acqua

Palazzo dei trecentoLa città di Treviso, completamente costruita sull'acqua, è attraversata da due fiumi: il Sile ed il Botteniga. Questi fiumi di risorgiva hanno caratterizzato la vita degli abitanti: mulini, trasporti, attività commerciali e la produzione del famoso Radicchio Rosso di Treviso. L'acqua contribuisce a creare un'atmosfera suggestiva tra le case che vi si riflettono e la rigogliosa natura. Il centro storico inoltre è caratterizzato dalla presenza di numerose permanenze di epoca medievale: la Loggia dei Cavalieri, il Palazzo dei Trecento, la Chiesa di San Francesco con le tombe dei figli di Dante e Petrarca; la Chiesa di San Nicolò, la suggestiva Chiesa di Santa Lucia con la reliquia della Santa e con l'affresco della Madonna della Farfalla. Non mancano nemmeno signorili palazzi rinascimentali, testimonianza della vivace presenza della Serenissima.

 

 

 

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

 

Facebook  Twitter